Regolamento 995/2010 Timber Regulation

La Cooperativa Essemme, da dieci anni attiva nel settore della Consulenza Aziendale e CSI SpA, Organismo qualificato come Monitoring Organization per il Regolamento 995/2010, propongono un seminario di formazione ed informazione sul tema Timber Regulation.

Regolamento 995-2010: Cosa è?

Il Reg. 995/2010 ha lo scopo di combattere e prevenire il disboscamento illegale, contribuendo in maniera decisiva agli sforzi della UE nell’ambito della convenzione quadro con la Nazioni Unite sui cambiamenti climatici e ambientali.

La Timber Regulation è un regolamento emesso dall’Unione Europea attivo dal 3 marzo 2013, che stabilisce gli obblighi degli Operatori, ovvero quei soggetti che immettono per la prima volta nel mercato europeo prodotti di legno e i suoi derivati.

Obblighi

Il Regolamento 995/2010 pone degli obblighi stringenti agli Operatori:

  • proibisce la commercializzazione di legno o prodotti da esso derivati di provenienza illegale (articolo 4, comma 1)
  • Impone agli Operatori di avere un Sistema di Dovuta Diligenza, e di applicarlo ad ogni fornitura di legno e/o prodotto derivato proveniente da Paesi extra-europei
  • Il Sistema di Dovuta Diligenza deve essere mantenuto aggiornato, monitorato e in linea con quanto previsto dal Regolamento 995/2010

Il Sistema di Dovuta Diligenza

Il Sistema di Dovuta Diligenza è quindi il fulcro centrale del Regolamento 995/2010, e deve essere costituito di gli elementi e requisiti previsti dallo stesso.

Per la Timber Regulation, il Sistema deve contenere i seguenti elementi:

  1. misure e procedure che consentano l’accesso alle seguenti informazioni concernenti l’approvvigionamento dell’operatore per quanto riguarda il legno o i prodotti da esso derivati immessi sul mercato
  2. procedure di valutazione del rischio che consentono all’operatore di analizzare e valutare il rischio che il legno o i prodotti da esso derivati immessi sul mercato siano di provenienza illegale
  3. tranne il caso in cui il rischio individuato nel corso delle procedure di valutazione del rischio di cui alla lettera b) sia trascurabile, le procedure di attenuazione del rischio che comprendono una serie di misure e procedure adeguate e proporzionate per minimizzare efficacemente tale rischio e che possono esigere la trasmissione di informazioni o documenti supplementari e/o la verifica da parte di terzi

Opportunità

regolamento 995/2010 sanzioni

Il Regolamento 995/2010 ha lo scopo di combattere e prevenire il disboscamento illegale

Ma il Regolamento può anche rappresentare un’opportunità da cogliere per:

  1. Soddisfare la richiesta del mercato, sempre più crescente, di prodotti conformi alla legge
  2. Garantire una tracciabilità completa della materia prima di provenienza extra UE
  3. Selezionare e qualificare le propire fonti di approvvigionamento
  4. Contribuire a debellare l’importazione illegale di legname

 

Sanzioni

Evitare di incorrere in sanzioni economiche; a tal proposito, i controlli sulle aziende del settore si sono intensificati e, con essi, sono state comminate le prime sanzioni.

 

Hai dubbi o vorresti maggiori informazioni sul Regolamento 995/2010?

Contattaci allo 0761 304 912 oppure partecipa al nostro seminario gratuito del 14 Novembre a Viterbo!